Morte in una domenica beata

L’un giorno della settimana in cui non faccio molto lavoro è domenica. Il sabato era il giorno in cui mi rilassavo, ma mi mancava di pubblicare le mie storie il venerdì in media (sono un giorno avanti). La domenica sembra comunque essere migliore perché generalmente restiamo vicini a casa e passiamo del tempo con la famiglia.

Ieri è stato un po ‘diverso. Dopo tre settimane di stato a casa sua, Tita (zia) di mia moglie ha finalmente avuto il suo funerale. Ho parlato delle tre settimane che precedono questo giorno qui:

Un funerale di tre settimane
Modifica descrizione medium.com

La gente qui nelle Filippine fa un grosso problema con la morte. Parte della ragione è la religione cattolica. Parte è a causa delle superstizioni che osservano.

Non ho mai fatto gran parte della morte perché non l’ho affrontato molto in vita mia. Quindi ieri era nuovo per me.

Il funerale di famiglia

Ci siamo alzati presto. Mi è stato detto che non dovevo vestirmi. Mia moglie ha detto che i pantaloncini e una maglietta andavano bene. Mi vestii e andammo alla casa degli inlaws. Quando siamo arrivati, ho notato che tutti gli altri indossavano pantaloni e una bella camicia bianca. Cioè, ad eccezione dei bambini, che indossavano il rosso (un’altra superstizione).

Ero in tutte le gambe nere e bianche che sporgevano e annunciavano la mia presenza ovunque andassi.

Tutti erano in ritardo, cosa che non mi piace perché sono una persona molto puntuale. Ho notato nelle Filippine che corrono da soli. Mi sono seduto sul divano e ho aspettato che fosse tempo di andare.

Siamo arrivati ​​all’enorme chiesa dopo l’inizio della Messa e abbiamo archiviato le ultime due file di sedili. Il prete stava dicendo qualcosa in Hiligaynon e in latino, entrambi non capisco. Sapevo di alzarmi quando tutti gli altri si sarebbero alzati in piedi. Quando si inginocchiarono sulla tavola imbottita sul pavimento, mi sedetti in modo calmo e rispettoso.

La grande chiesa di Pavia. (Immagine dell’autore)

Ho notato che la gente stava salendo e fotografava con la bara. Speravo di non doverlo fare perché mi sentivo così poco vestito. Mia moglie mi ha assicurato che potevo sedermi quando la famiglia è cresciuta, quindi ero felice.

Presto venne una delle zie e chiese a tutti noi di venire a fare una foto. Ho detto che sarei rimasto, ma hanno insistito. Mia moglie ha detto che mi vogliono nella foto perché sono una famiglia e un po ‘di fortuna in famiglia per alcuni di loro. Non mi piace avere attenzione su di me, ma so quanto siano importanti gli eventi familiari, quindi ho scattato la foto.

Era la Messa, ma quando alcuni si alzarono per ricevere il pane, rimasi al mio posto. Non ho visto nessuno bere il vino, ma ho scoperto in seguito che solo il sacerdote ha ricevuto il sangue di Cristo.

Non sono religioso, e tutto ciò mi è sembrato del tutto superfluo. Ma mentre mi sedevo e ascoltavo le preghiere, mi sentivo sereno.

La chiesa era bellissima ed era silenziosa. Le enormi porte di legno erano spalancate e si respirava una brezza fresca. Gli uccelli volarono vicino al soffitto, e io chiusi gli occhi e ascoltavo le preghiere latine e il gorgoglio degli uccelli.

Finì presto, e prendemmo tutti i bambini e salimmo in macchina per la processione. Non volevo che Flora camminasse fino in fondo perché era incinta. Sì, sono un po ‘iperprotettivo, ma è così.

Non siamo riusciti a trovare un posto sicuro per parcheggiare vicino al cimitero, quindi mia moglie non li ha visti mettere Tita nella sua cripta. Tornammo in chiesa e aspettammo il resto della famiglia.

Stare insieme

Tutti stavano tornando a casa di Tita per mangiare. Quando siamo arrivati, c’erano già un sacco di persone lì. Guardando oltre la folla, ero sicuro che molti di loro venivano solo a mangiare.

Tutti erano felici! (Foto di Jon Tyson su Unsplash)

Ma era una tradizione.

Dopo aver mangiato, siamo tornati tutti a casa in modo che tutti potessero cambiare. Una delle superstizioni locali è che dopo un funerale, devi cambiare ogni brandello di vestiti. Immagino sia per sbarazzarsi dell’energia negativa.

Siamo finiti a casa mia. Abbiamo mangiato Pancit Molo e bevuto birra Red Horse. Come al solito, quando mi ritrovo con mio cognato Rodel, ho bevuto troppo.

Ma è stata una giornata piacevole, soprattutto perché non possediamo una televisione e invece tutti hanno parlato. Ho notato che nessuno stava fissando i loro telefoni, il che era carino.

Abbiamo parlato di superstizioni, cultura filippina, crescita e persino dell’universo Marvel. Alla fine della giornata, Del ed io eravamo fuori a finire l’ultima birra. Ormai ero piuttosto ubriaco e pronto per un pisolino.

Andarono tutti a casa e io mi misi a letto. Ho finito per dormire tutta la notte, ma è stato difficile. Uno dei motivi per cui bevo raramente è perché ho mal di testa e bruciori di stomaco orribili.

Il portafortuna

Mi sono svegliato nauseato, ma dopo il caffè mi sentivo molto meglio. Flora e io ci siamo seduti al tavolo e abbiamo parlato. Adoro quando entriamo in discussioni profonde perché, per gran parte della settimana, stiamo lavorando.

Ha parlato di come ho aiutato a riunire la sua famiglia. Mi ha anche detto che alcuni mi vedono come un portafortuna perché sono successe parecchie cose buone da quando sono arrivato.

Spero che sappiano cosa provo anche per loro. Mi manca la mia famiglia negli Stati Uniti, ma avere così tanta famiglia qui ne vale la pena. Sono accettato come una grande parte di questa famiglia, e tutti mi danno più attenzione e amore di quanto avrò mai bisogno.

La famiglia è una delle cose più importanti della vita.

Se sono il loro portafortuna, sono i miei!