8 modi in cui gli aggressori emotivi possono e vogliono abusare del poliamore

L’intimità di una relazione poliamorosa è intensa. Sentimenti di avventura, dolore e profondo rispetto fluiscono come rubinetti nelle persone che li vivono. Esiste una maggiore propensione a creare nuove road map per le relazioni, a commettere errori e a compiere sforzi coscienti che generano amore e connessione.

La gente dice che l’amore è un campo di battaglia, ma la pensa come un’arena di prova. Potresti ritrovarti a praticare l’amore per te stesso e gli altri in modi in cui non ti è mai stato mostrato o che non vuoi ammettere che siano mai esistiti prima di averli trovati.

Inoltre, ti apri a più di una persona. Gli alti e bassi, le passioni e i compiacimenti si moltiplicano. Questo è un terreno fertile per la scoperta di se stessi e lo sviluppo sboccia relazioni straordinarie e lezioni dolorose.

È così che ho vissuto Polyamory, principalmente.

Ho anche avuto il bellissimo risveglio di Polyamory macchiato e usato contro di me. L’ho visto distruggere le persone perché il loro dono di apertura è stato inconsapevolmente messo nelle mani sbagliate. Le mani di chi abusa.

Gli abusatori non si limitano ad abusare delle persone. Abusano di concetti. Religioni, abitudini, ruoli di genere, costrutti sociali. Il più recente di questi parenti è Polyamory. Una rinascita e l’integrazione della nonmonogamia ha mostrato la sua ombra mentre gli aggressori prendono le relazioni sacre e le trasformano in strumenti per alimentare i propri fini.

Questo abuso può talvolta assumere la forma di forzare un partner in Polyamory. Immagina di avere una bella relazione monogama e poi essere preso in un vortice di essere tradito e fatto sentire meno perché la persona che ami è “in poliamore” all’improvviso.

L’altro lato della medaglia è una coppia o un gruppo di partner che assumono consecutivamente la vita di Polyamory e poi scoprono di non essere ascoltati, apprezzati o rispettati. In realtà, invece delle affettuose speranze che avevano, vengono crudelmente manipolati dall’amore che si sono messi a coltivare.

A causa della mia ossessione personale per Polyamory e l’amore (probabilmente troppo ottimista e esagerato) che provo per questo, mi ammalo allo stomaco pensando che ci siano persone là fuori che ne distruggono la vita.

Ho visto le persone allontanarsi dalla nonmonogamia a causa del modo in cui sono state trattate e non le biasimo.

Gli abusatori usano il loro status di genitore, la loro capacità di cucinare e persino il loro carisma per portare via le identità delle persone e sostituirle con un altare alla propria influenza. Ha senso solo che Polyamory venga aggiunto all’elenco dei modi in cui queste persone fanno del male agli altri.

Vogliono vedere le persone rotte e sanno che le hanno rotte. Sfortunatamente, Polyamory è un modo semplice per farlo.

Il gaslighting può assumere molte forme e spesso si presenta come un modo per un abusatore di disarmare e confondere la propria vittima. Insisteranno sul fatto che stai immaginando cose e proveranno a far sembrare che il loro abuso non accada quando lo è chiaramente.

Mentre il gaslighting può sembrare un’orribile cosa psicologica che nessuno farebbe mai, vorrei sottolineare che sta accadendo in un intero paese proprio ora.

Il gaslighting crea nebbia cerebrale e confonde le persone nel mettere in discussione la propria realtà. Una volta che una persona mette in dubbio la propria realtà, è facile per un abusatore o un manipolatore entrare e costruirsi la propria. Una realtà in cui loro stessi non stanno facendo nulla di male e il loro partner è inspiegabilmente ferito, geloso ed emotivamente esaurito.

Nel contesto di Polyamory Gaslighting, una persona può rivendicare il sopravvento nel costruire la realtà allo stesso modo. A parti uguali “Sei pazzo”, “Non è mai successo” e “Se è successo, è quello che volevi”. Spesso è molto più sottile di così, ma per vedere che quelle sono le idee alla base delle cose incredibilmente offensive e confuse che qualcuno che ami sta dicendo, devi prima diffidare di loro e accedere a una profonda intuizione. Questa non è sempre un’opzione quando sei sotto il pollice di un abusatore.

Non volevi essere poliamoroso?

Questa è la tua gelosia, non ho fatto niente di male.

Questo è ciò che significa essere non monogami.

Se qualcuno dice “questo è quello che volevi” in riferimento a qualcosa che in realtà non volevi, è probabile che stiano cercando di manipolarti.

Il gaslighting è già una tortura. Quando è combinato con il potere dell’amore poliamoroso, può assumere una forma disgustosa e sconvolgente. Se ti dicono che qualcosa non è successo o non dovrebbe farti del male, ricorda che sei il percettore della tua realtà.

Sottolineerò che qualsiasi persona può armare la gelosia, indipendentemente dal loro orientamento alla relazione. La gelosia è proprio come qualsiasi altro strumento nel kit di un narcisista nascosto.

È difficile perché in realtà si verifica la gelosia. È una sensazione molto reale, dolorosa e grave. Lo capiamo tutti, non importa quanto siamo bravi a gestirlo. Reazioni e discussioni salutari aiutano a gestire la gelosia che sentiamo e lavoriamo attraverso quegli ostacoli alla connessione.

Quando un manipolatore si impadronisce di questa verità, può essere usato per creare un’impalcatura elaborata fuori dalla casa di una relazione per estrarre mattoni di sicurezza e compassione come i blocchi di Jenga.

La gelosia non è responsabilità di nessuno, tranne la persona che sta provando gelosia. Un partner fa spesso un lavoro emotivo per la persona gelosa come atto di amore e cura.

Semplicemente, incolpare un’altra persona per la propria gelosia non è accurato o giusto.

Ancora più inquietante è che può andare in entrambe le direzioni. O una persona ti sta incolpando per la sua intensa gelosia per segnalare un abuso o usano i tuoi sentimenti gelosi per abusare di te.

La chiave per cercare di identificare le linee tra sano e tossico si trova nelle parole. Molti diranno che le parole non contano e sono tutte molto sbagliate. Le parole contano così tanto.

Ad esempio, identificare ciò che è sotto la gelosia può aiutarti a esprimerlo nel modo giusto. Chiedere al tuo partner di unirsi a te in quell’abitudine spera che la gelosia non diventi il ​​termine generale che può essere manipolato e usato per manipolare.

Invece di semplicemente “Mi sento geloso”, cerca di scoprire perché sei geloso.

Mi sento insicuro.

Mi sento come se mi stessi perdendo.

Mi sento come se fossi dimenticato.

Mi sento come se non fossi abbastanza

Da lì, può iniziare una vera conversazione e le possibilità di usare il termine “gelosia” come una forma di controllo diminuiscono.

Detto questo, le elaborazioni non sono una cura per una persona violenta. Se un partner si rifiuta di elaborare o usa le spiegazioni della sua gelosia per vergognarti o farti del male, la conversazione è finita. Partire.

In Polyamory, i confini sono spesso riscritti e compromessi per trovare il centro amorevole per tutte le persone coinvolte. Ci sono molte discussioni su ciò che è e non va bene con l’idea di raggiungere un luogo in cui ogni persona ha la libertà di perseguire il proprio amore e attrazione, ma ha una solida comprensione di ciò che potrebbe ferire o tradire il proprio partner.

Le relazioni poliamorose hanno anche meno probabilità di seguire la scala mobile delle relazioni. Ciò significa che non solo i termini della partnership sono diversi, ma a volte la progressione o la crescita della loro relazione può andare in un ordine diverso. Senza i vincoli di una scala mobile di relazione, le persone coinvolte in percorsi di relazione inesplorati e personalizzati hanno conversazioni e prendono decisioni sulle loro relazioni intenzionali.

Questo bellissimo processo di negoziazione può richiedere da un paio di date a un paio di anni e ha il potenziale per condurre a forti relazioni piene di vita, intimità e avventura. La monogamia ha dei limiti integrati che aiutano i partner a sapere principalmente cosa ci si aspetta da subito. Anche questo è bello.

Ma l’incertezza è ancora possibile ed è particolarmente instabile in una relazione con un partner violento. In una negoziazione complessa, la manipolazione dei confini inizia prima ancora che si formino.

Il nemico dell’abuso è un confine fermo e immobile. Se un maltrattatore non può penetrare, abolire o oltrepassare il confine, allora ha perso.

Le vittime di abusi potrebbero già conoscere il dolore, la nebbia del cervello e la frustrazione che derivano da Word Salad. Questa tattica è una forza estenuante della comunicazione che tiene le vittime socialmente ed emotivamente in ostaggio.

Il termine stesso si basa sul collegamento senza senso di parole non correlate che a volte sono indicazioni di gravi problemi di salute mentale.

Insalata di parole di un narcisista o sociopatico coerente è una conversazione ciclica che non ha senso o soluzione. Lo scopo della tattica è che il manipolatore si senta davvero importante per un lungo periodo di tempo. Spesso si impegnano davvero a parlare senza interruzione fino a quando la persona che ascolta semplicemente non può seguire le loro parole.

Potrebbe già essere ovvio come Polyamory sia un terreno di gioco per l’insalata di parole sociopatica o narcisistica. In uno stile di relazione che vanta “la comunicazione è la chiave”, questa forma di abuso può scivolare sotto il radar.

Accade spesso che il manipolatore inizi con preoccupazioni apparentemente reali sulla relazione e poi scivoli dentro e fuori insultando le insicurezze del loro ascoltatore, criticando il loro comportamento passato o proiettando colpa e vergogna su di loro.

La comunicazione può essere la chiave, ma se non è sana comunicazione in primo luogo … trovare una porta diversa.

L’isolamento di una persona è un segno distintivo di abuso e può essere incredibilmente pericoloso. Impedisce a una vittima di raggiungere o vedere altri esempi di relazioni che potrebbero svegliarli alla loro situazione.

Mentre potrebbe sembrare difficile immaginare come ciò possa accadere in Polyamory, certamente lo fa. Gli abusanti chiederanno l’esclusività, stabiliranno confini non realistici e offensivi o insisteranno sul fatto che altri partner vengano eliminati.

Gli Ultimatum sono spesso un segno di un tentativo di controllo. Se l’ultimatum ti porta più lontano dalla tua comunità o policule, è probabilmente un tentativo di isolarti.

Ho fatto la scelta di essere monogama per molti partner. Alcuni sono offensivi, altri no. La differenza tra i due era chiara.

In un caso totalmente sano, ero disposto e ho scelto di provare la Monogamia per le persone nello stesso modo in cui le persone monogame amorevoli erano state disposte a provare Polyamory con me. Nel caso tossico, mi vergognavo delle mie capacità e preferenze. Sono stato manipolato per stare con la persona che pensavo mi amasse nonostante la mia natura onnilovante e dolce, troia.

Con la monogamia trattata come lo stile di relazione predefinito, è facile per una piccola manipolazione abbattere una persona non monogama. Possono usare la scusa che il poliamore non è normale o socialmente accettabile e sono pronti a “sistemarsi”.

Discernere la differenza nella tua vita. Quello che voglio è essere visto e amato per quello che sono. Chiunque consideri un compromesso con me non è invitato.

“Rifornimento” è un termine usato per descrivere come i maltrattatori (in particolare i narcisisti) usano le persone per nutrire il loro ego e le loro esigenze egoisticamente e senza considerazione. Le forniture possono essere amiche, familiari o partner romantici, ma spesso sono più comunemente le seconde.

Per un maltrattatore narcisista poliamorico, c’è un’opportunità per trasportare e destreggiarsi tra più di una scorta alla volta. A differenza della datazione attuale, amorevole e poliamorosa, questa rotazione e sovrapposizione di rifornimenti serve a creare tonnellate di drammi, mettere le persone l’una contro l’altra e alimentare l’autostima dell’aggressore.

In una relazione Polyam appena aperta o fresca, può essere difficile dire se il modo in cui viene trattato è “giusto” o “accettabile”. Mentre la nonmonogamia non è tutto sesso di gruppo arcobaleno di farfalle caramelle, c’è spazio per fare il check-in e vedere se sei soddisfatto di come sei trattato dal tuo partner quando hai questi sentimenti.

Se noti di essere ferito dal modo in cui il tuo partner è con altri partner, non ignorarlo. Se stai vedendo segni di bombardamenti d’amore, menzogne ​​o occultamento inutile di dettagli su altre relazioni, potrebbe essere una buona idea capire perché.

Eliminano la tua preoccupazione e la chiamano gelosia?

Trascorrono del tempo con altri partner in occasioni speciali o quando richiedi il loro tempo?

Ascoltano quando esprimi preoccupazione per queste cose o difendono il loro comportamento quando lo fai emergere?

Ti lasciano senza fiato per l’altro partner?

Mancano di rispetto ai limiti che hai stabilito riguardo agli altri partner attorno a bambini, famiglia e amici?

Questi potrebbero essere indicazioni di una persona che usa l’altra “scorta” per manipolare il tuo rapporto con te stesso e con gli altri. Potrebbe anche essere che tu stia vedendo una relazione dall’esterno e noti un abuso che altrimenti non potresti vedere. In tal caso, il bisogno disperato di approvvigionamento di narcs ha funzionato a tuo favore, mostrandoti che devi uscire.

Ho una grande avversione a questa regola comune in Polyamory. Mi rende nauseato perché implica molte cose sul sesso, sul genere e sull’autostima che non sono vere.

Dirò questo: il valore di una donna non viene ridotto dall’avere un pene dentro di lei.

Credere che sia un insulto al pene e uno strumento di oppressione usato in particolare contro le donne.

Alcune persone non si rendono conto che la politica del pene unico è solo il sessismo interiorizzato che si manifesta in poliamore. Alcune persone lo sanno e non gliene importa.

Essere in grado di rimanere una persona sicura di sé quando una persona che ami sperimenta un altro pene fa meraviglie per la connessione. Non tutte le persone che hanno il pene sono uomini, ma le persone che sono socializzate come uomini sono state condizionate e prese in giro per avere reni del pene fin dall’infanzia.

Non è facile per un uomo superare queste insicurezze se non hanno mai dovuto esaminarle. La politica del pene unico assicura che non debbano mai esaminarli affatto.

Un isolamento molto specifico si verifica quando un abusatore utilizza questo confine popolare per controllare il proprio partner. Non solo impedisce le connessioni con le persone che hanno il pene – persone che possono essere maschili o protettive – ma apre anche la porta al vergogna della troia.

Accettare la politica del pene unico è talvolta un modo per proteggere una relazione nelle sue fasi iniziali. Immagina una relazione eteronormativa in stile partner che si “apre” a Polyamory con la condizione che la donna nella relazione dorma solo con altre donne.

In questo modo, tutti i soggetti coinvolti ammettono che c’è qualcosa di sbagliato in una donna che vuole fare sesso con altri uomini. Quel pezzo proprio lì può essere usato come arma in ogni regno della relazione. Il controllo della sessualità di una donna è il nucleo dell’abuso di associazione maschile in relazioni monogame, relazioni poliamorose e società nel suo insieme.

Mentre gli uomini spingono le donne in questa politica non è l’unico modo in cui questa regola si verifica, è una trappola facile cadere perché è comune e normalizzata nella comunità.

Se non ti sembra giusto o giusto avere uno standard di cui non saresti più felice, rimbalza e vai a prendere tutti i peni che desideri.

Questa regola è di gran lunga la più diffusa nei primi anni del poliamore. L’idea è che una felice relazione nonmonogama può essere raggiunta con ogni partner che fornisce informazioni solo quando gli viene chiesto.

Non funziona quasi mai e non lo perdono.

Tuttavia, la sua popolarità significa che la trappola può essere piazzata fin dall’inizio da manipolatori e maltrattatori. Mantenere il partner al buio su altri amanti e interazioni rende più difficile stabilire i limiti. Dà anche loro l’opportunità di usare l’inganno o l’illusione dell’inganno per fare vergogna o gaslight piuttosto facilmente.

L’apertura e l’onestà fanno parte del tessuto dell’amore poliamoroso. Indipendentemente dal livello di abuso e dalla relazione aperta, Don’t Ask Don’t Tell porterà una relazione lontano dalla gioia comune e in lesioni e rischi evitabili.

Di fronte a tutte queste tattiche di abuso, è importante ricordare che qualsiasi persona può fare le cose elencate qui.

Una persona perfettamente felice e sana può essere colpita dalla gelosia e manipolare disperatamente il proprio amante per riprendere il controllo.

Una vittima di abusi infantili può accidentalmente gassare per proteggere il proprio ego.

Un partner spaventato può oltrepassare un limite per mantenere un senso di importanza in una relazione.

Quella persona può inaspettatamente diventare te.

Ci sono sociopatici, narcisisti e abusatori aggressivi di estrema destra a cui prestare attenzione, ma dobbiamo anche sapere cosa l’abuso e sradicare veramente anche dal nostro comportamento. Nel mezzo di una relazione violenta, sarà difficile capire quando le cose passeranno da “reazioni perfettamente normali” a “questa persona mi abuserà costantemente”.

Una componente chiave della maggior parte dei tipi di abuso è che l’intermediario si intreccia con l’amore appassionato, intimo e connesso. Spesso il miglior sesso che tu abbia mai avuto. Spesso il più visto che tu abbia mai provato. All’interno di quella tempesta, sarà difficile ammettere che sei innamorato di una persona che ti farebbe questo.

Quindi, chiediti: mi sento sicuro di parlare al mio partner di questo?

Se la risposta è “No” o “Non voglio passare attraverso il fatto di doverle presentare a causa di X, Y o Z”, vi invito a rendervi conto che quelle risposte sono la stessa cosa.

Polyamory ci apre a una vulnerabilità diversa da quella della Monogamia per molte persone. Non dare le redini a una persona che abuserà di quel privilegio.

Fonti e altro:

Come l’abuso influisce sul cervello

Un’intervista su Trump Gaslighting

Un canale YouTube per l’educazione e il recupero degli abusi

Help Line per vittime di abusi